Ad Aspra

 
 

 

Aspra bella che mi stai

fissa in petto al manco lato,

sai tu dirmi perchŔ mai

io non t'ho dimenticato?!

 

Saran forse gli elci cupi

sempre verdi lass¨ in alto,

che occultar sanno le rupi

al tuo cielo di cobalto?

 

Saran forse i vecchi ulivi

che al soffiar di lieve brezza

cantan lungo i dolci clivi

la canzon che il cuore carezza?

 

Cosa sia non saprai dirlo

manco tu; forse un nonnulla:

╔ del tordo il breve zirlo?

╔ la nenia della culla? ...

 

Non rechiam, con l'indagare,

a natura, scortesia:

Io ti debbo solo amare,

questo conta, e questo sia.