LA PULIZIA

 
 

 

Passò decco da nui tant’anni fa

u negoziante d’ogliu de puzzone

che porittacciu c’ebbe l’occasione

de doveccese fa sbarbificà.

 

Bonanima de Peppe ce sse sà

s’arrangiava sputanno nn’ o sapone:

quillu quanno se ‘ntese strufinà

senza pinnellu, disse: - a pacioccone!

 

ma che cristu me fai, se po’ sapè?

io non so mica un porcu de pantanu;

se lavora cocì decco da te?

 

-Te faccio a barba, che voi che te faccia?!

E con riguardu a te che da lontanu

ne vei, che a quisti qua glie sputo ‘n faccia.